Se scrivere un libro è già un compito complicato, i passaggi successivi che dovrai fare per pubblicarlo non saranno più semplici. Dovrai modificare il libro, affrontare la sua promozione, compiere una corretta distribuzione per la vendita… Durante questi processi, c’è un passaggio quando si pubblica un libro che deve essere eseguito nel modo più professionale possibile.

Si tratta dell’impaginazione. Impaginare richiede un’importante conoscenza nel campo del disegno. Il tuo libro deve avere l’aspetto piú professionale possibile per la sua vendita successiva, per il quale se non possiedi le conoscenze, la cosa migliore che puoi fare é contrattare un servizio con una casa editrice. In questo articolo, ti spieghieremo i passi che devi percorrere per sapere come impaginare un libro per bambini.

Come impaginare un libro per bambini?

Quando affronti l’impaginazione, è importante sapere che dovrai lavorare con una serie di elementi che richiederanno il tuo massimo impegno. Questi elementi sono: la copertina anteriore e posteriore, la scelta della copertina, la rilegatura, la tipografia che utilizzerai e le illustrazioni.

Prima stampa, copertina e copertina posteriore

La copertina è uno dei primi elementi che dovrai affrontare quando realizzi un libro per bambini. Ricorda che devi fare un disegno, oltre che il più professionale possibile, accattivante, che riesca ad avere un impatto sui bambini affinché decidano di acquistare il tuo libro. La copertina sarà la prima impressione che i lettori avranno del tuo libro. Ecco perché è così importante lavorarci. Personalizza, decidi le dimensioni, le illustrazioni, come sarà la tipografia… Tutti i dettagli contano.

L’altra sezione su cui dovrai lavorare per la copertina del libro è la copertina posteriore. Lungi da ciò che potrebbe sembrare, la copertina posteriore è un altro elemento fondamentale per l’impaginazione. Nella copertina posteriore, a seconda del tipo di libro, è inserita la sinossi, la visione globale del tuo libro. La sinossi farà sapere al lettore di cosa tratta il tuo libro, ma senza rivelare le parti essenziali della trama.

Quando si tratta di impaginare, è necessario lavorare sul carattere che si sta per includere nella copertina anteriore e posteriore, le sue dimensioni, lo stile… Decidere quale infografica sceglierai per illustrare la tua copertina. Lo spiegheremo più avanti, ma te lo anticipiamo in questa sezione. Devi scegliere un’illustrazione che si adatti alla storia che troverai all’interno della pubblicazione, in modo che il lettore possa avere un’idea di cosa tratterai.

La copertina del libro, una scelta importante

Al momento di pubblicare il tuo libro, questa sarà una decisione molto importante che devi prendere in considerazione. A priori, la differenza principale che avrà effetto su di te come autore del libro sarà il costo della copertina che scegli. Un libro con copertina morbida è un’opzione più economica rispetto a pubblicare il nostro libro per bambini con copertina rigida. Tuttavia, a lungo termine, potrebbe non essere l’opzione più consigliata per la pubblicazione.

Dalla nostra esperienza come editore per bambini, consigliamo sempre la scelta della copertina rigida. I nostri racconti illustrati sono curati in tutto il processo creativo fin dal concepimento. Abbiamo investito sforzi brutali nel processo di illustrazione e poi nell’impaginazione del testo sulle illustrazioni a colori. Se hai fatto un grande sforzo per creare la tua storia d’infanzia, perché sminuire tutto quel duro lavoro con un risultato che non è in linea con quello che è stato fatto?

La scelta della copertina rigida è un modo per distinguersi dalla concorrenza. Per questo motivo, nell’edizione e pubblicazione di racconti per bambini è così importante che il risultato sia della massima qualità. In questo mercato pieno di nuove pubblicazioni di ogni tipo, ogni giorno, è molto importante distinguersi, lanciare un prodotto differente e molto più esclusivo.

Rilegatura, un formato per il tuo libro per bambini

Una volta scelta la copertina del tuo libro, sarà il momento di affrontare il prossimo passo. Scegliere la dimensione del libro per bambini è anche un aspetto importante quando crei il tuo libro, poiché influenzerà gli elementi che esponi. Dimensione del materiale illustrativo, dimensione del carattere utilizzato, numero di pagine…

Ricorda che i piccoli hanno bisogno di un libro di grandi dimensioni, in modo che possano afferrarlo comodamente e che possano interagire con esso. Inoltre, avere un libro di dimensioni considerevoli ti permetterà di includere font più grandi e illustrazioni più grandi. Ma fai attenzione quando lo fai. Se esageri con le dimensioni, il libro sarà troppo pesante per il nostro pubblico, il che renderà difficile la lettura.

Particolare attenzione nella tipografia

Anche se può sembrare un elemento minore, la verità è che la scelta della tipografia è un aspetto molto importante quando si impagina il nostro libro per bambini. Tieni presente che il pubblico a cui ti rivolgi è un pubblico inesperto, che sta muovendo i primi passi nel mondo della letteratura.

Per i più piccoli, una delle cose che dovrai utilizzare nella stesura del tuo racconto e nella sua successiva impaginazione è l’inclusione di caratteri di grandi dimensioni. Testi lunghi, di dimensioni ridotte, non faranno altro che rallentare il ritmo della lettura e i piccoli non si divertiranno a scoprire la storia che stai raccontando. Ricorda, per i bambini, il libro deve essere come un giocattolo. Devono divertirsi, non essere frustrati o annoiati a leggerlo.

Oltre a utilizzare un font di grandi dimensioni, ti consigliamo anche di utilizzare un tipo di carattere familiare. Una delle strategie di maggior successo per scegliere una tipografia adatta ai più piccoli è quella di utilizzare lo stesso font utilizzato nei libri di testo scolastici. È un carattere tipografico che avete visto durante tutto il vostro percorso scolastico, quindi sarà un tipo di carattere che riconoscerete e che vi sarà familiare. Usa caratteri Sans serif, senza serifas, lineari, caratteri tipografici senza grazie: sono quei caratteri che mancano di terminazioni.

Ultimo passo, le illustrazioni

I disegni che userai per illustrare la storia che stai raccontando. Le illustrazioni sono anche un elemento molto importante nei libri per bambini, perché aiutano i piccoli a comprendere meglio la storia. Oltre a questo aiuto alla lettura, rappresentano anche un elemento sorprendente che attirerà la loro attenzione, quindi avere buone illustrazioni è fondamentale per fare in modo che il nostro libro per bambini abbia un maggiore successo o meno.

Ma cosa succede se non ho alcuna conoscenza del design o delle illustrazioni? Il mio libro per bambini rimane senza illustrazioni? Se la tua conoscenza dei programmi informatici non è sufficiente, o vuoi scegliere di non realizzarli, puoi sempre ricorrere a illustratori che si occuperanno di ció nel tuo libro. Normalmente, l’editore ha illustratori che si occupano di queste illustrazioni, ma puoi anche scegliere di fare una ricerca in proprio.

Elementi su cui lavorare per creare un libro per bambini

Ecco un elenco riassuntivo di tutti gli elementi su cui un editore dovrà lavorare per realizzare un’impaginazione professionale. Oppure, se hai le competenze necessarie per svolgere un lavoro professionale, puoi farlo da solo. Tali elementi sono i seguenti:

  1. Utilizzare un programma adatto per l’impaginazione: Adobe Indesign.
  2. Creare stili di paragrafo.
  3. Creare stili di carattere.
  4. Creare una griglia di base per mantenere una interlinea continua in tutto il libro (non é bello quando il libro varia da pagina a pagina!)
  5. Utilizzare font adatti all’argomento sia nei paragrafi che nei titoli dei capitoli.
  6. Uso corretto delle sceneggiature di dialogo (questo è un argomento molto delicato che i nuovi autori non padroneggiano).
  7. Uso corretto della punteggiatura.
  8. Uso corretto delle intestazioni in ogni pagina.
  9. Inserimento corretto delle illustrazioni.
  10. Numerazione delle pagine/ pagine da non numerare.
  11. Controlla le linee vedove e orfane in modo manuale, mai automaticamente (perché questo fa cambiare il margine inferiore!)
  12. Non dimenticare le pagine di cortesia.
  13. Cercare di far iniziare i capitoli in pagine dispari.
  14. Collocare i crediti in una delle pagine iniziali.
  15. Inserire tutti i diritti riservati.
  16. Localizzazione ISBN del libro.
  17. Aggiungere il Desposito legale.
  18. Data di pubblicazione (Se è la seconda edizione, devono essere inserite entrambe le date ed entrambi gli ISBN).
  19. Tutti gli altri autori del libro (se presenti).

Pubblica il tuo libro per bambini con BABIDI-BÚ

Quando ci si mette alla ricerca di una casa editrice con cui pubblicare il nostro libro per bambini, con una semplice ricerca sul web è possibile accedere a una moltitudine di editori che saranno disponibili per pubblicare la tua storia. Ma, come hai visto in questo articolo, l’impaginazione è un compito arduo nel momento in cui si decide di pubblicare un libro. Ed è solo uno dei passi da compiere prima che la nostra storia veda la luce. Allora, per quale motivo lo abbiamo scelto?

In BABIDI-BÚ ti offriamo l’esperienza della nostra casa editrice per bambini nella pubblicazione di racconti e libri giovanili. Da BABIDI-BÚ sappiamo quanto siano importanti i racconti per i loro autori, quindi metteremo la stessa passione per la pubblicazione che hai messo quando lo hai scritto. Un membro del nostro team di esperti ti accompagnerà durante tutto il processo, consigliandoti in ogni momento riguardo i passi che devi compiere. Se vuoi contattarci, accedi al sito di contatto situato sul nostro sito. Saremo lieti di assisterti!

Domande su come impaginare un libro per bambini

Cos’é l’impaginazione?

È un mestiere del design editoriale che si incarica di organizzare in uno spazio contenuti scritti, visivi e, in alcuni casi, audiovisivi (multimediali) su supporti stampati ed elettronici

Quali sono gli elementi su cui lavorare quando si crea un libro?

Copertina anteriore e posteriore, scelta della copertina, rilegatura, tipografia e grafica

Perché la scelta della copertina in un libro per bambini è così importante?

Perché sarà un elemento che distingue il libro dalla concorrenza. Un libro con copertina rigida avrà un aspetto più professionale di un libro con copertina morbida

Posso occuparmi dell’impaginazione del mio libro per bambini?

Sì, purché tu abbia conoscenze avanzate nei programmi di progettazione

Chi si occupa di impaginare il mio libro per bambini, se non ho conoscenze di design?

L’editore si occupa dell’intero processo d’impaginazione se decidi di assumere i suoi servizi

Quanto costa realizzare un libro per bambini?

Dipende dall’editore che decidi di assumere. L’impaginazione è uno dei servizi che sono spesso integrati nei pacchetti offerti dagli editori di libri per la pubblicazione.

Quale font è consigliato per il mio libro per bambini?

Sans serif, senza serifas, lineari, caratteri tipografici senza grazie: sono quei caratteri che mancano di terminazioni.

Chi si occupa delle illustrazioni?

Come per l’impaginazione, se hai le competenze necessarie, puoi progettare e inserire le illustrazioni nel tuo libro. Altrimenti è necessario assumere un illustratore. BABIDI-BÚ mette a disposizione degli autori questo servizio.

Sii il primo a scrivere un commento.

Lascia un commento